Kizil Elma. Storie di Costantinopoli

Costantinopoli è una città più grande della sua stessa fama.
Possa Dio nella sua grazia e generosità degnarsi
di farne la capitale dell’Islam.

Hasam Ali Al-Harawi, scrittore arabo del XII secolo
racconti medioevo
Kizil Elma, Mela Rossa nella lingua turca. Un frutto che gli Ottomani hanno desiderato cogliere per secoli.

Questo testo, corredato di informazioni storiche, raccoglie quattro racconti incentrati su alcune figure e leggende turche che ruotarono attorno alla città di Costantinopoli e al processo che portò alla sua conquista. Due di queste storie sono state ospitate sul portale www.imperobizantino.it e un’altra nella rivista Basileia, dedicata anch’essa a Bisanzio. L’ultimo racconto, pur costituendo un episodio leggibile a sé, è estrapolato dal romanzo “L’ombra del Serpente”.

IL CANNONE DI ORBAN: la storia della nascita della famosa bombarda che ebbe un ruolo determinante durante l’assedio di Costantinopoli nel 1453.

LA BATTAGLIA DELLA PIANA DEI MERLI (KOSOVO POLJE): racconto dell’epico scontro nel 1389 tra la coalizione serbo-bosniaca, guidata dal principe di Serbia Lazar Hrebeljanovic, e l’esercito del sultano Murad I. Battaglia durante la quale salirà al potere il sultano Bayazid I, detto La Folgore, assassinando il fratello.

LA LEGGENDA DI BALIKLI: due nobili spagnoli, nella Istambul del 1860, viaggiano alla scoperta delle rovine di Costantinopoli. Verranno a conoscenza della leggenda legata alla fonte sacra di Balikli e all’ultimo imperatore della città, Costantino XI.

LA CROCIATA DI NICOPOLI: Nel 1395 il regno d’Ungheria è la nuova frontiera tra gli stati cristiani e l’invasione musulmana. Il sovrano Sigismondo riusciva nell’impresa di ottenere la benedizione di papa Bonifacio IX e dell’antipapa Benedetto XIII per una nuova crociata contro i turchi, con l’intento di andare anche a prestare soccorso a Costantinopoli allora sotto assedio. Il racconto narra la battaglia svoltasi il 25 settembre 1396 a Nicopoli, secondo la testimonianza del giovane scudiero Johan Schiltberger.

Disponibile in: ebook, copertina flessibile.

Ebook gratis con Kindle Unlimited.

Editore: Mango Hill Books

Acquista/KUAnteprima
curiosità

Il cannone di Orban

La caduta di Costantinopoli segna la fine del millenario Impero bizantino. Un ruolo fondamentale in questa veloce capitolazione fu svolto dalla rinnovata potenza di fuoco messa in campo dagli aggressori.

Leggi la storia
LE OPINIONI DEI LETTORI

Quattro racconti che ti fanno venire la voglia di approfondire e di conoscere meglio la storia. È molto brava l’autrice che se anche è una esordiente possiede un lessico che autori più noti si sognano. Accattivante, preparata e non banale, da leggere sicuramente.

Lettore Amazon

Per chi ama i racconti storici una chicca da non lasciarsi scappare. L’autrice riesce a trasmettere la sua passione per la storia e per le vicende di Costantinopoli in particolare. Tre racconti più il capitolo di un suo romanzo con vivide ambientazioni nell’epoca. Ottimo.

Lettore Amazon

Le singole storie sono sufficientemente brevi da poter essere lette singolarmente anche in una sera, il racconto è ricco di dettagli e approfondimenti storici, con una tecnica narrativa che ti fa subito entrare nella trama.
Ho imparato molto dell’epoca in cui si svolgono i racconti, trovando lo spunto per ulteriori approfondimenti.

Lettore Amazon